Emergenza Coronavirus - Nuove Misure in vigore dal 16 Gennaio 2021

Nuove misure emanate dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) del 14 gennaio 2021, dal Decreto Legge n. 2 del 14 Gennaio 2021, e in materia di Scuola dall' Ordinanza del...

Emergenza Coronavirus - Nuove Misure in vigore dal 16 Gennaio 2021

Dettagli della notizia

Con il DPCM del 14 Gennaio 2021 sono state emanate le nuove disposizioni per contenere l'Emergenza da Covid su tutto il territorio nazionale, secondo i livelli di rischio di diffusione del contagio sui singoli territori regionali, calcolati in base ai 21 parametri individuati dall'Istituto Superiore di Sanità e dal Consiglio Superiore di Sanità: tra gli altri, numero dei casi sintomatici, ricoveri, numero di nuovi focolai, occupazione dei posti letto negli ospedali.

Da domenica 17 gennaio 2021 la Puglia è inserita in ZONA ARANCIONE, come disposto dall'Ordinanza del Ministero della Salute del 16 gennaio.

 

LE REGOLE PRINCIPALI

Spostamenti

  • È vietato spostarsi fra regioni
  • È vietato circolare dalle 22 alle 5
  • È vietato spostarsi fuori dal proprio comune
  • È consentito spostarsi all'interno del comune verso un'abitazione privata, una sola volta al giorno, per massimo due persone, oltre figli minori di 14 anni, persone con disabilità o non autosufficienti

Ristorazione

  • Ristoranti, gelaterie e pasticcerie sono chiusi. È consentito il servizio a domicilio e, fino alle 22, l'asporto
  • bar sono chiusi. È consentito il servizio a domicilio e, fino alle 18, l'asporto

Attività motoria

  • Lo sport è consentito all'aperto e presso i centri sportivi all'aperto

Altre attività

  • I negozi sono aperti
  • I servizi alla persona sono aperti (parrucchieri, barbieri, centri estetici)
  • Musei, cinema e teatri sono chiusi. Vietate sagre e feste.

Sul sito della Regione Puglia è possibile consultare tutte le Regole per ogni singola Zona. >>> Vademecum 

 

SCUOLA PUGLIA - REGOLE DAL 17 AL 23 Gennaio 2021

Il Presidente della Regione Puglia con Ordinanza del 16 Gennaio 2021 stabilito le regole per la scuola valide fino al 23 gennaio 2021.

 

DECRETO LEGGE N.2 DEL 14 Gennaio 2021

 

Il Consiglio dei Ministri con il decreto-legge n.2 del 14 gennaio 2021 ha prorogato al 30 aprile 2021 lo stato di emergenza per la pandemia da covid-19 e disposto ulteriori misure urgenti per il contenimento dell'infezione.

Tra le principali novità del decreto-legge:

Spostamenti tra Regioni


Il decreto conferma, fino al 15 febbraio 2021, il divieto già in vigore di ogni spostamento tra Regioni o Province autonome diverse, con l’eccezione di quelli motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute. È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.

Spostamenti verso altre abitazioni


Dal 16 gennaio 2021 e fino al 5 marzo 2021 è consentito, una sola volta al giorno, spostarsi verso un’altra abitazione privata abitata, tra le 5.00 e le ore 22.00, a un massimo di due persone ulteriori a quelle già conviventi nell’abitazione di destinazione. La persona o le due persone che si spostano potranno comunque portare con sé i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali le stesse persone esercitino la potestà genitoriale) e le persone disabili o non autosufficienti che con loro convivono. Tale spostamento può avvenire all’interno della stessa Regione, in area gialla, e all’interno dello stesso Comune, in area arancione e in area rossa, fatto salvo quanto previsto per gli spostamenti dai Comuni fino a 5.000 abitanti.
Qualora la mobilità sia limitata all’ambito territoriale comunale, sono comunque consentiti gli spostamenti dai comuni con popolazione non superiore a 5.000 abitanti e per una distanza non superiore a 30 chilometri dai relativi confini, con esclusione in ogni caso degli spostamenti verso i capoluoghi di provincia.

Istituzione della zona bianca


È istituita una cosiddetta area “bianca”, nella quale si collocano le Regioni con uno scenario di “tipo 1”, un livello di rischio “basso” e un'incidenza dei contagi, per tre settimane consecutive, inferiore a 50 casi ogni 100.000 abitanti. In area “bianca” non si applicano le misure restrittive previste dai decreti del Presidente del Consiglio dei ministri (DPCM) per le aree gialle, arancioni e rosse ma le attività si svolgono secondo specifici protocolli. Nelle medesime aree possono comunque essere adottate, con DPCM, specifiche misure restrittive in relazione a determinate attività particolarmente rilevanti dal punto di vista epidemiologico.

 

Consulta il DECRETO LEGGE n.2 del 14 Gennaio 2021 

Immagini della notizia

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su