Associazioni di Volontariato e di Promozione Sociale iscritte nei Registri Regionali

Il  D.Lgs n. 117 del 03.07.2017 “Codice del Terzo Settore", pubblicato  sulla G.U. n. 179 del 02.08.2017, ha introdotto delle novità per le Associazioni di Volontariato e di Promozione...

Associazioni di Volontariato e di Promozione Sociale iscritte nei Registri Regionali

Dettagli della notizia

Il  D.Lgs n. 117 del 03.07.2017 “Codice del Terzo Settore”, pubblicato  sulla G.U. n. 179 del 02.08.2017, ha apportato un riordino per il sistema nazionale e regionale delle Associazioni introducendo  importanti novità.

Con l’entrata in vigore di detto Decreto sono state abrogate diverse normative  tra le quali due leggi storiche come quella  delle Associazioni di Volontariato ( L. n. 266/1991)  e quella delle Associazioni di Promozione Sociale ( L.383/2000) oltre che a buona parte della Legge sulle Onlus ( L. 460/1997).

Sono Enti del Terzo Settore (ETS) alcune tipologie di Associazioni tra le quali rientrano quelle di volontariato, di promozione sociale per le quali vi  è  l’obbligatorietà dell’iscrizione nel Registro Nazionale del Terzo Settore ( RUNTS) destinato a sostituire tutti i registri  regionali esistenti. Detto Registro ha   sede presso il Ministero delle politiche Sociali  ma gestito ed aggiornato a livello regionale.

La novità più importante introdotto dal D.Lgs n. 117/2017 è sicuramene l’adeguamento statutario delle ODV e APS,iscritte nei rispettivi Registri Regionali, alla nuova normativa. Infatti l’art. 101 - comma2 -  prescrive che “Sino all’operatività del RUNTS  continuano ad applicarsi le norme previgenti ai fini e per gli effetti derivanti dall’iscrizione  degli Enti nei registri Onlus, Organizzazione di Volontariato, Associazioni di Promozione Sociale   che si adeguano alle disposizioni inderogabili del presente decreto entro ventiquattro mesi dalla data della sua entrata in vigore. Entro il medesimo  termine, esse possono modificare i propri statuti con le modalità e le maggioranze previste per le deliberazione dell’assemblea ordinaria  al fine di adeguarli alle nuove disposizioni inderogabili o di introdurre clausole che escludono l’applicazione di nuove disposizioni  derogabili mediante specifica clausola statutaria ”.

Il termine ultimo entro il quale le Associazioni devono affrontare le procedure amministrative per gli adeguamenti statutari propedeutici  per la migrazione nel  RUNTS è   il  2 agosto 2019.

A tal proposito la Regione Puglia – Assessorato al Welfare - con Atto Dirigenziale n. 223 del 28/03/2019 ha approvato le linee guida  operative e gli schemi di Statuti per gli adeguamenti statutari  delle Organizzazioni di Volontariato e di Associazioni di Promozione Sociale iscritte o iscrivende ai registri regionali a cui far riferimento scaricabili dal link: https://pugliasociale.regione.puglia.it/web/guest/dettaglio/-/articolo/68289/una_circolare_regionale_per_gli_adeguamenti_statutari?fbclid=IwAR25vcZB-8HFE6nW-vLANSy4UaXodjXXeC8QprLd1UIFrKJF1AgDVqT0h64.

Per quanto riguarda i procedimenti  amministrativi di nuova iscrizione nel RUNTS  delle ODV e delle APS  ovvero di registrazione  delle modifiche statutarie si è in attesa di disposizioni da parte dell’Ente Regione.

Referente per le Associazioni : dr.ssa M. Laura Spennato – telefono 0833916232.

Immagini della notizia

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su