Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

Feste d'altri tempi

La festa dell'Addolorata (22 settembre 1892)

La vita dei nostri paeselli presentava ben poco d'attraente, di sensazionale. La monotonia era la cosa predominante. Ma un bel giorno Taviano era allietata dal magico suono delle bande di Specchia e di Mesagne: si celebrerà la festa dell'Addolorata.

Ci fece visita il nostro deputato On. Vischi: fu tra noi verso le 2.30 pomeridiane, incontrato da varie carrozze e dalle bande. Lo saluta, all'arrivo, il suo paese con gli evviva entusiastici del popolo festante. Alle cinque ci fu il...

San Martino, questo sconosciuto

 Il mantello, che S. Martino divise con un povero alle porte di Amiens, fa parte non solo della storia e della leggenda, ma anche dell' etimologia: una piccola chiesa è detta infatti "cappella" proprio dal luogo in cui era custodita e venerata la celebre cappa di San Martino; il termine "cappellano", indicava il custode di San Martino.

La festa di S. Martino, che si celebra l'11 novembre, è in origine un capodanno celtico. Un tempo, infatti, a S. Martino cominciava l'attività dei tribunali, delle scuole, dei Parlamenti. Vissuto nel IV secolo, è uno dei Santi più popolari...

Torna a inizio pagina